Contatti : 011.5623297

E-mail : piemonte@confagricoltura.it

Confermata Eima Digital Preview in programma dall’11 al 15 novembre 2020


E’ iniziato il count down per l’Eima, la rassegna biennale delle macchine agricole promossa da Unacoma e organizzata da Unacoma service. E’ stato confermato il calendario già definito in precedenza che quest’anno vede l’Eima Digital Preview su piattaforma digitale dall’11 al 15 novembre prossimi, mentre l’esposizione tradizionale di Eima International, con la presenza delle macchine, è programmata dal 3 al 7 febbraio 2021 a Bologna.

Dal 23 settembre, giorno di apertura ufficiale delle iscrizioni sulla piattaforma on-line, Eima International 2020 ha registrato, in poco più di due giorni, 620 adesioni formalizzate, delle quali 120 estere, con una richiesta di spazi espositivi di circa 60 mila metri quadrati. Per Eima International 2021 sono confermate invece circa 1.600 aziende. All’ultima edizione, nel novembre 2018, avevano partecipato 1.950 aziende, raggiungendo una superficie espositiva netta di 150mila metri quadri (350mila lordi).

Come ha spiegato Alessandro Malavolti, presidente di FederUnacoma, l’associazione italiana dei costruttori l’emergenza Covid ha frenato il mercato della meccanica agricola, ma la domanda di macchinario è potenzialmente molto alta e gli operatori hanno necessità di un evento che metta nuovamente a contatto le tecnologie prodotte dalle industrie di settore con le esigenze dell’agricoltura nelle diverse aree del mondo. “Il doppio appuntamento serve a presidiare il mercato – ha aggiunto Malavolti – prevedendo un’anteprima virtuale straordinariamente ricca, pensata per esplorare le potenzialità di business a livello globale, e un’edizione fisica di grande contenuto tecnico e di grande  impatto scenografico. Proprio grazie all’anteprima digitale  gli operatori potranno affrontare la fiera di febbraio in modo razionale e selettivo, ottimizzando i tempi e i costi della propria partecipazione”.

Nei giorni della “preview digitale” sarà attiva, in un’area della piattaforma, la sezione “Agorà”, dedicata proprio a convegni, conferenze ed eventi in streaming, e a seminari web sui temi salienti dell’innovazione tecnologica, della ricerca nel campo agro-meccanico, dell’elettronica applicata e della progettazione del verde. A questi si aggiungono iniziative focalizzate sullo scenario economico e sull’agenda politica per l’agricoltura, l’ambiente e i settori industriali collegati.

Per entrare nell’area fieristica telematica è necessario completare la procedura di registrazione al portale, e poi selezionare il punto d’accesso dedicato. La piattaforma prevede una sezione riservata ai visitatori. Una volta selezionata l’area espositiva, il visitatore accede a una “costellazione” di quattordici pianeti, ciascuno dei quali corrisponde a una delle categorie merceologiche. Per localizzare una casa costruttrice è possibile fare una ricerca per settore di specializzazione, per ragione sociale e per tipologia di prodotto. Una volta entrato nell’area selezionata il visitatore viene accolto da un avatar e fa il suo ingresso in un’ampia hall virtuale, brandizzata con il logo dell’azienda e arricchita con suggestivi elementi di ambientazione. All’interno della hall hanno grande evidenza sia il video istituzionale, che racconta storia e attività produttiva dell’azienda, sia la presentazione dei prodotti di punta da essa realizzati. Proprio come in uno stand reale, la room prevede uno spazio dedicato agli incontri con gli operatori, mentre altri tre elementi grafici visualizzati come piccole torri permettono di accedere al catalogo dell'azienda, attraverso il link al sito, alla chat con gli operatori dell’impresa e all’agenda per fissare degli appuntamenti.