Contatti : 011.5623297

E-mail : piemonte@confagricoltura.it

Israele: piano governativo a favore delle tecnologie in agricoltura


Il ministero dell'agricoltura israeliano ha presentato un programma per promuovere la tecnologia e la meccanizzazione innovativa in agricoltura che mira a rafforzare l'agricoltura e gli agricoltori aumentando la produttività agricola ed il reddito degli agricoltori e riducendo al tempo stesso i costi della manodopera ed il consumo di risorse.

Nell'ambito del piano, il Ministero stanzierà un totale di 15 milioni di nuovi shekel (circa 4,7 milioni di dollari) per finanziare un quarto degli investimenti degli agricoltori in nuove tecnologie. Per incoraggiare lo sviluppo delle tecnologie locali, gli agricoltori che utilizzeranno un macchinario fabbricato in Israele potranno beneficiare di un sussidio aggiuntivo del 5% dei suoi investimenti o del 30% in totale.

Le tecnologie che saranno sostenute dal piano includono macchine per la raccolta di frutta e colture e per piantare ortaggi, seminatrici ed uso di droni, sensori e servizi di immagini satellitari. Saranno inclusi anche i sistemi di controllo del clima e dell'acqua, idroponici e di classificazione nei centri di confezionamento.

Il Ministro dell'agricoltura israeliano, Oded Forer, ha affermato che il programma fa parte dell'attuale rivoluzione dell'agricoltura israeliana che mette l'agricoltore al centro, investendo milioni di shekel nell'integrazione di tecnologie avanzate.