Contatti : 011.5623297

E-mail : piemonte@confagricoltura.it

Al via i nuovi finanziamenti ISMEA per giovani agricoltori


Contributo a fondo perduto del 35% per le operazioni di subentro e di ampliamento

A partire dal 30 aprile sarà attivo il nuovo portale dedicato alla misura Imprenditoria giovanile in agricoltura, i finanziamenti ISMEA per il ricambio generazionale nel settore e l’ampliamento di aziende agricole esistenti da parte di agricoltori under 40.
Anche i giovani imprenditori agricoli del Centro Nord -previo decreto attuativo in corso di pubblicazione- potranno accedere al mix di finanziamento agevolato e contributo a fondo perduto finora previsto dal bando ISMEA solo per il Mezzogiorno.

La legge n. 120-2020, conversione del decreto Semplificazioni, ha infatti modificato il decreto legislativo n. 185-2000, estendendo a tutto il territorio nazionale il contributo a fondo perduto del 35% sulla spesa ammissibile che si aggiunge al mutuo agevolato a tasso zero a copertura del 60% delle spese di investimento di durata compresa tra 5 e 15 anni.
Resta confermato l’impianto generale del regime di aiuto: le agevolazioni sono concesse sia per operazioni di subentro, cioè di cessione di un’intera azienda agricola a favore di un’impresa a totale o prevalente partecipazione giovanile, che per l’ampliamento e l’ammodernamento di aziende agricole esistenti già condotte da giovani. In entrambi i casi sono ammessi investimenti fino a un importo complessivo non superiore a 1,5 milioni di euro.

Tra le spese ammissibili agli aiuti rientrano:

  • studio di fattibilità, comprensivo dell’analisi di mercato;
  • opere agronomiche e di miglioramento fondiario;
  • opere edilizie per la costruzione o il miglioramento di beni immobili;
  • oneri per il rilascio della concessione edilizia;
  • allacciamenti, impianti, macchinari e attrezzature;
  • servizi di progettazione;
  • beni pluriennali;
  • acquisto di terreni.

I beneficiari delle agevolazioni sono le micro, piccole e medie imprese organizzate sotto forma di ditta individuale o di società, composte da giovani di età compresa tra i 18 e i 40 anni non compiuti, attive nei settori della produzione e della trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli.

Il nuovo portale per la presentazione delle domande, ha annunciato ISMEA sul proprio sito web, è attivo dal 30 aprile 2021. Le domande convalidate sull’attuale portale “Subentro/Ampliamento” saranno automaticamente importate, nel rispetto dell’ordine cronologico di presentazione. Le domande che alla data del 29 aprile 2021 si trovino ancora nello stato di “bozza” saranno invece cancellate. Per maggiori informazioni e per la presentazione delle istanze i giovani agricoltori interessati alle misure di Ismea possono rivolgersi agli uffici di Confagricoltura.